Camilla Crescentini

Camilla Crescentini, insegnante di Odaka Yoga certificata, danzatrice e performer.

Inizia la sua formazione come danzatrice a Rimini seguita da una carriera da freelancer che l’ha portata in numerose città di Europa e Italia passando per la rinomata Biennale di Venezia.
E’ lì che si avvicina e appassiona alle tecniche somatiche, che nel corso degli anni ha continuato ad approfondire.

Con il tempo, lo yoga, da pratica di riscaldamento per la routine di allenamento quotidiano è diventato oggetto di studio e di numerosi approfondimenti, stile di vita e lavoro.

Dopo aver conseguito la certificazione da insegnante, ha completato i moduli di Pranayama, Odaka Yoga per bambini, Odaka Yoga e disturbi alimentari, Tecniche di aggiustamento e Zen Warrior ed inoltre ha avuto la possibilità di affiancare i fondatori di Odaka, in Messico, in occasione dei corsi di formazione di Fascia Flow, Zen Warrior, Art of Sequencing e Art of Adjustment.

Da quest’anno è assistente al corso di formazione insegnanti Odaka.

Da sempre alla ricerca della fluidità, in Odaka ha trovato un oceano di possibilità.

“Lavorando con il corpo quotidianamente, mi trovo in suo costante ascolto, osservazione e studio e lo ritengo lo strumento più potente che conosco.
Affiancare Odaka a queste pratiche è stato un arricchimento indescrivibile. A livello fisico ha rieducato il mio corpo a movimenti che ne rispettano la biomeccanica, e oltre tutto ciò che è tangibile mi ha stimolata ad andare davvero oltre i confini della mia mente, oltre i limiti dell’io.

E’ a tutti gli effetti uno stile di vita, un addestramento per la vita fuori dal tappetino, un invito ad essere presente a me stessa, a fluire con qualsiasi cosa accada senza perdermi, un balsamo per il corpo e la mente.”

La mia pratica è un gentile invito al movimento e al pensiero consapevole, un seme per coltivare un’attitudine oltre i confini dell’io, rimanendo presenti a se stessi in ogni attimo di tempo.

Camilla è un’insegnante della scuola Odaka

Giovedì 2 Giugno, 17.30 – 18.30
Lo Yoga del Qui ed Ora – Incontro che avviene, che si rinnova

Concentrandoci sulla dinamica dell’incontro, con un altro essere umano, con la propria interiorità, con ciò che ci circonda, attraverso la pratica di asana e di alcune tecniche di respirazione coltiveremo la presenza nel qui ed ora, per vivere ogni incontro come se fosse il primo.

Il tema della pratica è quello dell’incontro, che avviene e che si rinnova.
Incarnando i principi di Odaka Yoga, porteremo nel corpo un gesto consapevole per coltivare un’attitudine volta alla presenza in ogni attimo di tempo vissuto, in ogni incontro.

Ogni giorno abbiamo la possibilità di incontrarci, di incontrare il nostro respiro, il nostro corpo, le nostre fluttuazioni mentali, le nostre azioni; abbiamo la possibilità di incontrare lo spazio che ci circonda e poi altri esseri umani, cibo, animali, piante, strade, vita.

Come ci poniamo nei confronti di ogni incontro? Lasciamo che avvenga o vi prestiamo attenzione? Ci identifichiamo in qualcuno di essi? Ci attacchiamo? Li temiamo?
Come e cosa cambia se diventiamo consapevoli di questi avvenimenti?

Attraverso la centratura, lo spirito del guerriero, il moto ad onda e la potenza del Prana, l’energia vitale, ci lasceremo fluire in un tempo senza tempo, tra sospensioni che creano il divenire, che ci permetteranno di andare oltre, per ondeggiare in una fluidità del pensiero e dell’azione che ci farà scavalcare le barriere fisiche e mentali, l’identificazione, il giudizio, la paura, per poter vedere con chiarezza.

Contatti